Il Borgo di Montepagano

//Il Borgo di Montepagano

Il Borgo di Montepagano

Il Borgo di Montepagano, la più antica frazione di Roseto degli Abruzzi, è un centro attivo e pulsante, ricco di tradizioni e manifestazioni che lo rendono non solo un centro balneare di alta qualità, ma anche una città culturale e piena di vita. Montepagano sorge su una collina situata, in linea d’aria, di fronte a Roseto degli Abruzzi, borgo compreso tra le foci dei fiumi Vomano e Tordino. Il borgo di Roseto degli Abruzzi è stato protagonista, nell’ultimo decennio, di un notevole incremento demografico dato dallo sviluppo di alcune zone residenziali, del quartiere di Borsacchio e delle frazioni di Campo a Mare e Voltarrosto.

La Storia
Il nome di Montepagano deriva dalle parole latine “mons” e “pagus” e significa villaggio sul monte, in relazione alla sua posizione sulla collina. Le sue origini risalgono al medioevo quando, per paura dei Turchi, gli abitanti dei villaggi circostanti si rifugiarono sulle alture e costruirono nuovi insediamenti. Prima dominio normanno, dal XIII secolo cadde sotto il potere dello Stato Pontificio fino a quando non venne invaso dai francesi alla fine del 1700. Montepagano fu sede del Comune dall’Unità d’Italia fino al 1927, anno in cui Benito Mussolini spostò il Comune Capoluogo a Rosburgo, denominandola Roseto degli Abruzzi. Questo borgo iniziò a svilupparsi attorno alla stazione ferroviaria costruita negli anni Sessanta dell’Ottocento. Nel decennio successivo fu edificata la prima chiesa (dedicata a Santa Filomena) e una scuola elementare.

Da vedere
Il borgo di Montepagano conserva ancora intatto il suo Castello, arroccato sulla collina di Roseto, e molti elementi del suo passato tra le vie del centro storico. La Porta da Borea è uno dei resti più importanti dell’imponente cinta di mura medievale che circondava il castello e il centro abitato. Tra le chiese più importanti troviamo La Santissima Annunziata, risalente al 1602. Il monumento simbolo di Montepagano è di sicuro il Campanile che si innalza per 40m sulla Piazza Centrale. Passeggiando tra le colline di Montepagano è possibile stare a contatto con la natura e percorrere gli itinerari eno-gastronomici, magari facendo tappa in una delle famose cantine che ogni estate sono presenti alla mostra dei vini tipici che si tiene nel borgo di Montepagano. Il Borgo di Montepagano è ricco di attrazioni come il “Museo della cultura materiale”.

Da gustare
La posizione tra mare e colline di Montepagano e Roseto degli Abruzzi si riflette anche sulla gastronomia locale. Il vino è uno dei prodotti più rinomati dei due borghi che vantano anche una vasta produzione di olio. Tra gli alimenti tipici troviamo piatti di pesce, come gli spaghetti ai frutti di mare, o ricette tradizionali come le “mazzarelle”, le “scrippelle`mbusse”, il “timballo”, i “maccheroni alla chitarra”.

Cosa fare
La manifestazione più conosciuta di Montepagano è senza dubbio la Mostra dei vini: organizzata durante la prima settimana di agosto attrae un numero molto elevato di visitatori.

2018-07-13T10:43:06+00:00venerdì 13 luglio 2018|

Leave A Comment